LE AREE INTERNE TRA ABBANDONI E RICONQUISTE

Territori futuri

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

La Fondazione per lo Sviluppo dell’Oltrepò Pavese, in collaborazione con Collegio Carlo Alberto, promuove l’incontro Visioni d’Appennino & Oltre(pò)18 dicembre 2020 h16.45-19.00 in modalità online – quale momento conclusivo del Progetto “Oltrepo (bio)diverso” (finanziato da Fondazione Cariplo – Programma AttivAree). 

L’evento è l’ultimodel ciclo di incontri TERRITORI FUTURI, un percorso multidisciplinare di riflessione sul futuro dei piccoli paesi dell’interno che quotidianamente fanno i conti con gli effetti dello spopolamento. TERRITORI FUTURI ha portato avanti l’idea che sia indifferibile uscire da visioni localiste, stringere nuovi patti con le città, costruire piani innovativi di medio-lungo periodo, trovare nuove modalità per valorizzare la (bio)diversità. In altre parole, dare un senso alle risorse strategiche dei territori dell’interno in uno scenario contrassegnato da epocali cambiamenti climatici e tecnologici.

L’incontro si aprirà con l’intervento di Giorgio Vacchiano, docente in Gestione e pianificazione forestale presso l’Università Statale di Milano, sulla biodiversità come “visione”. A seguire, alcuni esperti proporranno un’analisi critica delle attività avviate nell’ambito di Oltrepò (bio)diverso, a partire dalla lettura dei 3 Quaderni elaborati per raccontarlo: Percorso Innovazione aperta (1); Welfare generativo (2); Valorizzazione territoriale (3). I Quaderni sono a cura di Fondazione per lo Sviluppo dell’Oltrepò Pavese. Nella parte conclusiva, attori istituzionali locali e nazionali offriranno spunti sulle opportunità e rischi dei territori interni nella fase post-Covid19.

L’incontro Visioni d’Appennino & Oltre(pò) si terrà il18 dicembre 2020 h16.45-19.00 in modalità online. Per partecipare all’evento online su Zoom iscriversi al seguente link: 

Vedi anche...