L’Italia dei paesi è ancora viva, ferita ma viva

Prof. Domenico Cersosimo – Ordinario di Economia applicata all’Università della Calabria Se la questione agraria fu il tema dominante nel meridionalismo classico, è lecito attribuire al meridionalismo dei nostri giorni un’area di interesse i cui punti focali riconosciuti sono: infrastrutture, sviluppo economico, spopolamento e, ultimo, ma non per importanza, il cosiddetto turismo di ritorno che sponsorizza i “Borghi più belli d’Italia”. L’intervento pubblico messo in campo post-Covid, infatti, non si allontana dall’idea – consolidata astrattamente – che l’affrancamento del Mezzogiorno sia necessario per la solidità e lo sviluppo dell’economia nazionale.

Leggi Tutto »

L’Italia dei paesi è ancora viva, ferita ma viva

Prof. Domenico Cersosimo – Ordinario di Economia applicata all’Università della Calabria Se la questione agraria fu il tema dominante nel meridionalismo classico, è lecito attribuire al meridionalismo dei nostri giorni un’area di interesse i cui punti focali riconosciuti sono: infrastrutture,

Leggi Tutto »

CAMPAGNA ASSOCIATIVA 2023

Il Gruppo Promotore dell’Associazione Riabitare l’Italia rinnova l’invito ad associarsi.

Grazie ai numerosi soci – individuali e collettivi che hanno sostenuto Riabitare l’Italia nel corso di più di due anni di attività, l’Associazione ha rafforzato la propria struttura e si è impegnata in numerose positive realizzazioni, affermandosi come una realtà consolidata.

“Contro i borghi”

Da qualche anno, in coincidenza con l’esplosione e la crisi del modello urbano e metropolitano, va di moda la «riscoperta dei borghi». La metrofilia in

METROMONTAGNA. In libreria il terzo volume dell’Associazione Riabitare l’Italia

«Metromontagna è una parola nuova, che racchiude in sé un proposito radicale: riunire sotto un unico sguardo ciò che naturaliter ci appare diviso, decostruendo l’alterità tra città e montagna. Questo drastico cambiamento del punto di vista appare necessario e illuminante, in una fase come quella che stiamo attraversando e per un territorio come quello del nostro paese, caratterizzati entrambi da una crisi della centralità urbana e da un ripensamento dei rapporti tra centri e periferie».

CONTRO I BORGHI (GENTRIFICATI) L’INTERVISTA AD ANTONIO DE ROSSI

Filippo Barbera, Domenico Cersosimo e Antonio De Rossi hanno curato una raccolta di saggi per Donzelli dal titolo piuttosto forte: Contro i Borghi, Il Belpaese che dimentica i paesi. De Rossi, in questa intervista, ci racconta che ovviamente non si vuole portare avanti una crociata contro i piccoli centri, bensì criticare con durezza l’approccio politico e mediatico riguardo alle politiche montane.

CONTRO I BORGHI (GENTRIFICATI) L’INTERVISTA AD ANTONIO DE ROSSI

Filippo Barbera, Domenico Cersosimo e Antonio De Rossi hanno curato una raccolta di saggi per Donzelli dal titolo piuttosto forte: Contro i Borghi, Il Belpaese che dimentica i paesi. De Rossi, in questa intervista, ci racconta che ovviamente non si vuole portare avanti una crociata contro i piccoli centri, bensì criticare con durezza l’approccio politico e mediatico riguardo alle politiche montane.

La Montagna del latte

“La Montagna del Latte”, area pilota SNAI dell’Appennino Reggiano ha incontrato nel suo cammino i ragazzi della sede romana della John Cabot University. A promuovere

La Montagna del latte

“La Montagna del Latte”, area pilota SNAI dell’Appennino Reggiano ha incontrato nel suo cammino i ragazzi della sede romana della John Cabot University. A promuovere

Giovani Dentro su Radio2

Su Caterpillar Radio2 dal minuto 16 il racconto della nostra ricerca #giovanidentro https://www.raiplaysound.it/…/Caterpillar-del-28042022…

Il Report di Giovani Dentro

Uno sguardo alle prospettive e ai bisogni dei giovani delle aree interne Perché restare nelle aree interne, quali prospettive sono possibili, chi sono i giovani che le abitano e che le abiteranno in futuro, quali proposte ed azioni concrete

La cultura “In linea d’aria” con la natura

“Con la sua formula sperimentale, il progetto abita simultaneamente spazi diffusi e di natura diversa, per mettere in connessione persone e luoghi apparentemente lontani: lo spazio in presenza, dal vivo; quello sonoro della radio, in diretta e in differita,

Dalle aree interne, alle piccole e medie città, fondivalle, distretti e periferie, i territori su cui lavoriamo hanno non solo caratteristiche storiche, geografiche ambientali differenti, ma sono anche attraversati da dinamiche recenti di natura economica, sociale e culturale molto diversificate.