Figlia del terremoto. Irpinia 1980, di Elisa Forte

Nel 1980 avevamo persone senza un paese, e dopo 40 anni la storia ci ha restituito un paese ricostruito ma disabitato. Una condizione non equiparabile al più ampio contesto dell’Italia interna, vittima dello spopolamento e dell’anoressia demografica

Figlia del terremoto. Irpinia 1980, di Elisa Forte

Nel 1980 avevamo persone senza un paese, e dopo 40 anni la storia ci ha restituito un paese ricostruito ma disabitato. Una condizione non equiparabile al più ampio contesto dell’Italia interna, vittima dello spopolamento e dell’anoressia demografica

Il Progetto SIBaTer – Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre

Il Progetto SIBaTer – Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre -finanziato dal programma complementare al PON Governance 2014-2020 e gestito da ANCI Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, con il supporto tecnico della sua Fondazione IFEL Istituto per la Finanza e l’Economia Locale- è finalizzato a supportare i Comuni delle 8 Regioni del Mezzogiorno nella costruzione di una banca delle terre pubbliche e private incolte e/o abbandonate e nell’avvio di un processo di valorizzazione che porti all’affidamento dei beni censiti, sulla base di progetti di gestione presentati preferibilmente da giovani, anche organizzati in forme societarie/associative o in cooperativa.

Il Progetto SIBaTer – Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre

Il Progetto SIBaTer – Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre -finanziato dal programma complementare al PON Governance 2014-2020 e gestito da ANCI Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, con il supporto tecnico della sua Fondazione IFEL Istituto per la Finanza e l’Economia Locale- è finalizzato a supportare i Comuni delle 8 Regioni del Mezzogiorno nella costruzione di una banca delle terre pubbliche e private incolte e/o abbandonate e nell’avvio di un processo di valorizzazione che porti all’affidamento dei beni censiti, sulla base di progetti di gestione presentati preferibilmente da giovani, anche organizzati in forme societarie/associative o in cooperativa.

Giovani Dentro: entra nel vivo la seconda fase della ricerca

Giovani Dentro è adesso alla sua seconda fase, stiamo coinvolgendo in una survey 720 ragazze e ragazzi delle 72 aree di sperimentazione SNAI che saranno i nostri “testimoni privilegiati” sui territori nei quali la Strategia Nazionale Aree Interne

Dopo aver intervistato il campione rappresentativo di 1000 ragazze e ragazzi delle aree interne a livello nazionale, abbiamo raccolto ancora 2000 questionari attraverso una survey online.

Dalle aree interne, alle piccole e medie città, fondivalle, distretti e periferie, i territori su cui lavoriamo hanno non solo caratteristiche storiche, geografiche ambientali differenti, ma sono anche attraversati da dinamiche recenti di natura economica, sociale e culturale molto diversificate.