LE AREE INTERNE TRA ABBANDONI E RICONQUISTE

Bando UMBRIA FILM FUND 2021

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Avviso pubblico di sostegno alle imprese audiovisive

Possono presentare domanda di agevolazione a valere sul presente Avviso le piccole e medie imprese, singole e/o associate, per come classificate nell’Allegato I del Regolamento (UE) n. 651/2014.
I lavoratori autonomi, ai sensi dell’art. 12, comma 2, della legge 22 maggio 2017, n. 81, ai fini dell’accesso alle risorse dei programmi operativi regionali e nazionali a valere sui fondi strutturali europei, sono equiparati alle piccole e medie imprese.

  • avere sede operativa in Umbria, da mantenere almeno fino alla data di effettiva liquidazione del saldo del contributo oppure stipulare un accordo di coproduzione o un contratto di produzione esecutiva con un’impresa che abbia una sede operativa in Umbria da mantenere almeno fino alla data di effettiva liquidazione del saldo del contributo al beneficiario
  • operare nel settore di “Attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi” (codice ATECO 2007 J 59.11, o la classificazione equivalente NACE Rev. 259.11 se i proponenti hanno sede in altri Paesi dell’UE).
  • essere produttori indipendenti, cioè ai sensi del decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, recante il TUSMAR – “Testo Unico dei Servizi di Media Audiovisivi e radiofonici”, e successive modificazioni, l’operatore della comunicazione europeo, , l’operatore della comunicazione europeo, di cui all’articolo 2, comma 1, lettera p) che svolge attività di produzioni audiovisive e che non è controllato da, ovvero collegato a, fornitori di servizi media audiovisivi soggetti alla giurisdizione italiana.

Vedi anche...